Carrello ( 0 )
Non hai nessun prodotto nel tuo carello
Totale: € 0

Molinard



E’ il 1849 quando a Grasse un chimico di nome Molinard apre una piccola boutique dove vende profumi di propria produzione, iniziando poi a collaborare con grandi vetrai francesi, quali Viard e Baccarat. E’ l’inizio della storia di Molinard, una delle più antiche case profumiere francesi e la cui produzione continua ancora oggi con fragranze che danno voce allo spirito delle donne e degli uomini contemporanei. All’ultimo Esxence, Molinard ha presentato il restyling del profumo che ancora oggi è l’emblema della Maison: Habanita, che si ripresenta al pubblico con un nuovo flacone nero opaco che reinterpreta il fregio autentico di Lalique con il logo in rosso. All’interno, il profumo in versione originale: Foglie d’arancio e limone nelle note di testa; Eliotropo, Vetiver, Cedro della Virginia, Rosa Centifoglia, Gelsomino, Mimosa di Provenza, Ylang – Ylang e Noce Moscata di Java nel cuore e Ambra, Vaniglia del Madagascar, Sandalo indiano di Mysore, Patchouli cinese di Penang e Muschio di Quercia nel fondo. Altre recenti novità della casa sono Patchouli Intense e Eau de Molinard. Il primo è una sensuale e vibrante fragranza “boisé”. Note di Arancio, Neroli, Frutti Rossi, Gelsomino e Ambra in testa, un cuore di Patchouli dell’Indonesia, Torrone, Legno di Cedro, Vaniglia e Fava Tonka e un fondo di Patchouli, Legno di Sandalo, Vetivert, Legno del Kashmir, Ambra e una miscela di Muschi Bianchi. Eau de Molinard, invece, è una fragranza primaverile estremamente semplice e sobria, con note esperidate, fiorite, speziate e boisé. Si apre sulle note di Bergamotto, Limone, Mandarino e Zenzero, addolcite da un cuore di Gelsomino, Ylang Ylang, Cannella e Cardamomo; il fondo è di Legno Di Sandalo, Vetiver, Cedro Blu e Fava Tonka. A Grasse è possibile visitare le officine e i laboratori Molinard, dove scoprire il processo di fabbricazione del profumo in differenti fasi e osservare un’ampia collezione di profumi e flaconi antichi e prestigiosi firmati dai più celebri maestri vetrai come Baccarat e René Lalique. Un breve corso di avviamento alla profumeria, certificato da apposito diploma di partecipazione, darà inoltre ai visitatori interessati la possibilità di creare il proprio profumo personale insieme ai “Nasi” della maison.